L’Estetista, la Schiava Meccanica delle Crudeli Aziende Cosmetiche

Per le più giovani, e non vi azzardate a dire che sono vecchia , la bambina raffigurata nella
foto è Super Vicki, sitcom di grande successo della seconda metà degli anni 80, un robot con le
sembianze di una bambina di circa 10 anni, progettato e costruito dal capofamiglia dei Lawson.

Vicki era stata progettata per dare assistenza ai bisognosi, poteva correre velocissima,
accendere lampadine se se le infilava in bocca, prendere pentole bollenti senza bruciarsi, aveva
una forza sovrumana e altre caratteristiche molto bizzarre.

Aveva una presa elettrica sotto il braccio destro ed un pannello di controllo dietro la schiena. Era
onnipresente, di tanto in tanto faceva danni, veniva spenta con un cazzotto in testa e la
mettevano a dormire in un armadio a muro.

“Emanuela ma cosa c’entra la sitcom con il nostro lavoro?”
So che te lo stai chiedendo, dammi solo un minuto e arrivo al punto.

Quando avevo ancora il centro estetico, mi sembra fosse stato il 2011 o il 2012, degli amici mi
invitarono ad una serata anni 80/90, dedicata ai cartoni animati e alle serie tv più famose di
quando io ero una bambina.

Una delle più belle serate che abbia mai passato con gli amici!
Mi ricordo le canzoni dei cartoni animati cantate da Cristina D’Avena, le sigle tv di Beverly Hills
90210, Willy il principe di Bel-Air, Love Me Licia, i Robinson ecc ecc e poi ci fu uno sketch
dedicato a Super Vicki.

Fu uno sketch esasperato per poter far ridere e divertire la gente in quella serata ma mi rimase
impresso.

Ho immaginata me stessa al posto della bambina robot.

Togli il vestitino rosso e metti un camice o una divisa da estetista, non accenderemo le
lampadine con la bocca ma abbiamo deciso di fare questo lavoro per far stare bene le persone e
trasmettere emozioni.

Non siamo veloci come la luce ma abbiamo i nostri super poteri da donna e quando indossiamo
la nostra divisa diventiamo delle supereroine.

Abbiamo studiato per anni, e continuiamo a farlo, su come e dove mettere le mani addosso alle
persone. Abbiamo studiato da chimiche per sapere cosa c’è dentro i prodotti e come utilizzarli.
Abbiamo studiato anatomia per conoscere le varie forme e le strutture del corpo.

Immergiamo le nostre mani in acque bollenti o le abbiamo sempre a contatto con prodotti che
contengono anche acidi.

Ogni tanto facciamo qualche cavolata non negarlo ma siamo anche onnipresenti!

Quando siamo in cabina abbiamo le mani sulla cliente, un occhio guarda quello che stai
facendo, l’altro controlla la cabina, la testa pensa a quello che devi fare dopo, un orecchio che
sente cosa succede nella cabina accanto e l’altro orecchio alla reception per capire se stanno
facendo tutto bene per chiudere le vendite.

NOI SIAMO TUTTO QUESTO!

Non abbiamo una presa elettrica attaccata al corpo o un pannello di controllo dietro la schiena
MA con il tempo le case cosmetiche il cazzotto in testa per spegnerci ce l’hanno dato e come,
anche bello forte, ed a qualcuna l’hanno messa pure dentro l’armadio a dormire!

Ma anche sapendolo ti fai ordinare, ti fai pilotare, ti fai dire dagli altri cosa devi fare e come devi
farlo! Non lavorando più con l’emozione ti sei resa un robot.Un robot che fa comodo solo alle
case cosmetiche, ai produttori di tecnologie, ai venditori di prodotti o alle beauty delle aziende
estetiche.

E tu senza neanche accorgetene ti sei chiusa nell’armadio, hai spento il cervello ed ora se non
hai i protocolli dei trattamenti, belli e pronti dalle aziende estetiche, non sai più come creare un
protocollo.

Senza i prodotti delle case cosmetiche e le schede dell’azienda che ti dicono di usare quel
prodotto in quel momento o quella manovra con quel prodotto perchè va fatto così, non sai più
come lavorare.

Piano piano senza accorgetene, lavorando di fino, ti hanno spento l’emozione di fare questo
lavoro andandoti a togliere l’indipendenza nel tuo centro estetico. Quando sei in difficoltà non
pensi più a te stessa ma vai subito a chiamare l’azienda per comprare nuovi prodotti o la nuova
tecnologia e tutto solo per dare una novità!

Smettila di essere dipendente dagli altri, guardati indietro ritrova l’indipendenza nel tuo centro
estetico e solo così potrai trasmettere di nuovo le emozioni che avevi quando hai scelto di fare
questo lavoro.

Quelle emozioni che hai sotterrato, quelle emozioni che ti facevano piangere quando facevi un
massaggio, che ti facevano essere indispensabile per le tue clienti e che non la fanno sentire
solo un numero per i tuoi utili!

Se vuoi io ci sono, posso tirarti fuori da quell’armadio se solo lo vorrai!

Iscriviti subito nella mia community Facebook

Clicca il link >>> https://www.facebook.com/groups/324352278578444/

Io e più di 800 tue colleghe saremo felici di averti nel gruppo!
Ti aspetto dall’altra parte!!

Emanuela
La tua coach dell’estetica applicata

Vuoi Creare anche tu il tuo Metodo e Diventare un'Estetista Indipendente?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Formestetica Community

Entra nella Community di Estetica Applicata di Emanuela Manzo, troverai:

Crea il tuo Metodo

Il Percorso Personalizzato e Privato che ti permetterà di Diventare un'Estetista Indipendente

Formestetica Cosmetic

Scopri i prodotti Formestetica Cosmetics, creati per: